Desiderare quello che non c’è

17 Mar 2019
16:00-17:00
Sala Luna

Desiderare quello che non c’è

Desiderare — anche, soprattutto — quello che non c’è è quanto ci rende umani, ed è ciò da cui nasce l’intervento di Greta Thunberg, la giovane attivista svedese che nel dicembre del 2018, al vertice delle Nazioni Unite, ha riportato con forza l’attenzione sul cambiamento climatico. Prendendo spunto da quell’intervento, e intendendo l’ambientalismo come l’ultima frontiera globale dell’etica, Paolo Giordano riflette sulla sorte delle utopie, sul sentimento antiscientifico che sta braccando l’Italia e l’Europa, sul modo in cui le narrazioni mettono in scena le più drammatiche metamorfosi del nostro presente.

Con l’autore dialoga Francesco Guglieri.

A cura di

BOOK PRIDE