Cosa resta della notte

15 Mar 2019
17:00
Sala George Eliot

Cosa resta della notte

Ersi Sotiropoulos si affianca per tre giorni al giovane Costantino Kavafis al termine di un viaggio nella Parigi di fine Ottocento. Sono ore determinanti per l’esistenza e l’opera del grande poeta alessandrino, ritratto nel tormento e nell’incertezza, teso tra cultura e natura. In un clima trasognato, sensuale, quasi allucinato e dantesco, Kavafis compie un’iniziazione creativa, fronteggiando i suoi demoni interiori, superando una serie di prove, la più dura delle quali consiste nell’accettarsi.

L’autrice Ersi Sotiropoulos dialoga con Elena Stancanelli.

A cura di

nottetempo