Tendere l’orecchio, ascoltare le parole. Sul desiderio di tradurre La signora Dalloway

20 Ott 2019
15:00-16:00
Sala Liguria

Tendere l’orecchio, ascoltare le parole. Sul desiderio di tradurre La signora Dalloway

«Ritradurre Mrs Dalloway è stata una prolungata, intensa, a tratti estenuante conversazione con lei, con Virginia Woolf, e con gli infiniti strati di parole che letture e traduzioni hanno depositato dentro di me nel corso degli anni. Le mie scelte sono state guidate dall’orecchio e dagli occhi: dettate dunque dalla musicalità del testo, che pur nella misura silenziosa dei pensieri non esclude i rumori, il chiasso, l’irrompere repentino del fragore». Questo scrive Anna Nadotti introducendo la sua nuova traduzione di La signora Dalloway. Un incontro in forma di laboratorio per provare a indagare un’esperienza di traduzione unica come quella del capolavoro di Virginia Woolf.

A cura di

BOOK PRIDE