Libri per tutti, nessuno escluso

24 Mar 2018
11.00
Sala Bond

Libri per tutti, nessuno escluso

Negli ultimi anni case editrici e associazioni culturali hanno condotto parte della loro ricerca verso la progettazione e la messa a punto di attività intorno a un’editoria consapevole e accessibile, per offrire una risposta a difficoltà come la dislessia, la disgrafia, i disturbi dell’apprendimento, ma anche agli ostacoli linguistici, che sempre più spesso allontanano i giovani lettori dalla scrittura, dal libro e dal piacere della lettura. L’obiettivo non è certo terapeutico o didascalico, quanto quello di facilitare l’approccio alla pagina, attraverso l’adozione di criteri di alta leggibilità che spaziano dall’impiego di caratteri tipografici più adatti, all’utilizzo di simboli della comunicazione alternativa aumentativa, ma anche ad un avvicinamento diverso alla scrittura.
A riflettere col pubblico su questi temi ci saranno Sante Bandirali, di Uovonero, casa editrice nata con l’obiettivo dell’inclusività a tutto tondo; Francesca Frediani, de La Grande Fabbrica delle Parole, che si occupa di scrittura creativa finalizzata all’inclusione e al coinvolgimento attivo; Martina Russo, della rivista e Premio Andersen.

Con Martina Russo (Andersen), Sante Bandirali (Uovonero), Francesca Frediani (La Grande Fabbrica delle Parole).

A cura di
Andersen-la rivista e il premio dei libri per ragazzi, in collaborazione con le librerie milanesi Isola Libri e Linea d’Ombra, Uovonero edizioni e La Grande Fabbrica delle Parole