Patrie smarrite

24 Mar 2018
12.00
Sala Marple

Patrie smarrite

Nel dolore della ricerca familiare, nella fatica del ritorno alle origini si scoprono frammenti di storia collettiva, bagliori di un passato irrisolto che affiorano nel presente. Stajano compone un diario che è insieme memoria intima e narrazione civile, con l’assillo di quel grande enigma che è il carattere italiano. Le sue sono «patrie smarrite», come smarrito appare l’ideale di un’Italia civile, a lungo vagheggiata e mai raggiunta.

L’autore Corrado Stajano dialoga con Roberto Festa.

A cura di
il Saggiatore