Marco Malvaldi e Glay Ghammouri, Vento in scatola

19 Ott 2019
17:00-18:00
Sala del Maggior Consiglio

Marco Malvaldi e Glay Ghammouri, Vento in scatola

«Ho conosciuto Glay Ghammouri durante il corso di scrittura creativa tenuto nella Casa Circondariale Don Bosco di Pisa nel 2012-2013. In seguito, Ghammouri – che sta scontando una condanna all’ergastolo per omicidio – mi ha detto di aver pensato a una storia, una specie di romanzo di formazione ambientato in carcere, e me l’ha raccontata. Mi è sembrato un ottimo spunto e abbiamo cominciato a lavorarci; l’idea era quella di narrare il mondo del carcere con lo spirito della commedia all’italiana: parlare in tono lieve di cose serissime. Forse, il modo migliore nel nostro Paese di farsi udire, ascoltare e comprendere». (Marco Malvaldi).

L’autore Marco Malvaldi dialoga con Andrea Plebe.

A cura di

Sellerio