La scuola è politica: abbecedario laico, popolare e democratico

19 Ott 2019
17:00-18:00
Sala Mentelocale

La scuola è politica: abbecedario laico, popolare e democratico

La scuola è politica, soprattutto perché porta ogni anno milioni di persone a stare insieme, condividendo esperienze e storie che producono trasformazioni profonde e durature. La scuola ha il dovere di compiere delle scelte di campo e decidere quali trasformazioni desidera ottenere, a quale scopo e al servizio di chi. Perché una cosa è lavorare al servizio dei cittadini più giovani e un’altra è lavorare al servizio dei genitori o, come spesso accade, degli insegnanti. E cambiando l’obiettivo si modifica anche il senso della scuola, la sua finalità politica.

Gli autori Simone Giusti e Giusi Marchetta dialogano con Christian Raimo.

A cura di

Effequ