Desiderio del nulla? Affinità e divergenze, 35 anni dopo, tra Siberia e noi

17 Mar 2019
16:00-17:00
Sala Samuel Beckett

Desiderio del nulla? Affinità e divergenze, 35 anni dopo, tra Siberia e noi

«Scordati di me al più presto, scordati di me…» cantava Federico Fiumani in «Desiderio del nulla», ultima traccia di Siberia. Ma sono passati 35 anni e quell’album non è stato dimenticato per un solo giorno, per un solo istante. È diventato un classico della musica italiana, ma soprattutto l’emblema di una sensibilità attualissima. Siberia continua a risuonare in noi, attraversa le generazioni, le disillusioni e i desideri. Siberia continua a vivere a BOOK PRIDE nelle parole di Federico Fiumani e di due grandi esperti e amanti di quel disco: il critico musicale Federico Guglielmi e lo scrittore Nicola Lagioia.

Con Federico Fiumani, Federico Guglielmi e Nicola Lagioia.

A cura di

BOOK PRIDE